Etichettato: hg

Mercurial, BugzillaExtension. Il bug geniale

Gli hook di mercurial sono una cosa interessante per sviluppare un proprio workflow e prevenire un set conosciuto di errori. Ma farne il debug potrebbe essere una tragedia.

Nel caso dell’estensione per bugzilla, che può aggiungere commenti a bug specificati all’interno di messaggi di commit (nella forma “bug 1234, bla bla bla”), dopo aver configurato – credevo – tutto correttamente non funzionava una mazza.

Bene, tenete conto che l’esempio di configurazione che potete leggere sulla pagina wiki dell’estensione, BugzillaExtension – Mercurial, ha un piccolissimo difetto:


host = bugzilla # mysql server where bugzilla database lives
password = ** # user's password
version = 2.16 # version of bugzilla installed

Vedete le parti grassettate? I commenti? Be’. NON SONO COMMENTI. Almeno fino alla versione 2.2.2 di mercurial (su CentOS) vengono inclusi nel valore del parametro. Quindi il parametro version ha valore 2.16 # version of bugzilla installed. Che, a dirla tutta, è un valore un po’ del piffero.

Quindi badate bene a togliere tutti i commenti che non sono su righe a sé stanti dal vostro file di configurazione.