Il supporto di Google a Exchange ActiveSync viene esteso fino al 31 luglio 2013. Basterà per Microsoft?

A dicembre 2012, le brutte notizie:

Google’s sync changes are going to screw Gmail users on Windows Phone – The Next Web

Google decide di terminare il supporto a un protocollo sviluppato da Microsoft che consente la sincronizzazione di rubriche, calendari, e.mail. Una volta aveva senso supportarlo perché era utilizzato anche da attori terzi (per quel che ne so, Nokia nei suoi telefoni Symbian), ma ora a quanto pare le alternative aperte sono abbastanza valide e diffuse da potersi liberare di questo fardello.

Peccato che questo non valesse per Microsoft, che ha rischiato di lasciare a piedi i suoi utenti windows phone che sincronizzano rubrica, mail e calendario con Google.

Quindi, la suspense:

Google makes Microsoft sweat over Sync cutoff, but Windows Phone will get DAV support | The Verge

Fortunatamente la data della morte del servizio è stata rimandata di qualche tempo:

Midsize Insider: Google Extends Exchange ActiveSync Support for Windows Phone.

Quindi ora Microsoft ha tempo di mettere in atto le contromisure del caso. Certo, se gli Umpa Lumpa nella Casa del Windows Phone di Cioccolato ci sono ancora e Willy Windowonka non è rimasto tutto solo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...